新闻

Roma – 30 settembre 2008 - Qualche chance in più per chi durante i clic day ha chiesto di trasformare un permesso per studio in un permesso per lavoro. Alle 3000 quote già previste dal decreto flussi 2007, si  aggiungono quelle originariamente destinate alle conversioni  dei permessi per tirocinio rimaste inutilizzate.

A cambiarne la destinazione è una circolare firmata venerdì scorso dal diretto generale per l’immigrazione del ministero del Lavoro, Maurizio Silveri. “Viene modificata – spiega il testo - la tipologia di quote riservate alla conversione di permanesi di soggiorno per finalità formativa altrimenti destinate a restare non utilizzate a causa della mancata attivazione o partecipazione a tirocini formativi o di orientamento in ambito regionale”.

In tutto, le quote delle conversioni per tirocinio erano 2.500, ma il ministero non ha comunicato quante di queste non sono state ancora utilizzate. Ad ogni modo, l’eccedenza rispetto alle richieste potrà essere usata dalle Direzioni provinciali del lavoro per rispondere alle richieste di conversione del permesso di soggiorno per studio in permesso di soggiorno per lavoro subordinato”.

È la seconda volta che si ridistribuiscono delle quote del decreto flussi 2007. Lo scorso luglio sono stati messi in palio altri 12mila ingressi non utilizzati .

fonte: stranieriinitalia.it