NEWS
Che cos'è l'asilo politico

Lo stato di asilo politico ti permette di essere ospitato in Italia se nel tuo paese rischi di subire violenze o persecuzioni, a causa delle tue idee politiche o religiose. Il diritto di asilo è sancito dalla Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, all'art. 14, ed è attuato dai governi che hanno firmato specifici accordi con le Nazioni Unite.

Chi può richiedere asilo politico

Puoi richiedere asilo politico se nel tuo paese ti è impedito l'esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana. Non puoi richiederlo se sei ricercato per reati non politici o per azioni contrarie ai fini e ai princìpi delle Nazioni Unite.

Come richiedere asilo politico

In base alla Convenzione di Ginevra, puoi presentare la richiesta all'ufficio di polizia di frontiera, al momento dell'ingresso in Italia, oppure fare domanda direttamente all’Ufficio immigrazione della Questura.

Dopo aver fatto le foto segnaletiche, la tua domanda viene inoltrata alla Commissione Territoriale, che dovrà valutare il riconoscimento dello status di rifugiato.

Per completare la richiesta bisogna presentare all'Ufficio Immigrazione della Questura:

  • Il modulo di richiesta, con le motivazioni per le quali si richiede asilo, scritto nella tua lingua.
  • Copia del passaporto, se lo hai.

  • Ogni altro documenti che supporti la tua richiesta.

Una volta ricevuto lo status di rifugiato, potrai chiedere all'Ufficio Immigrazione il permesso di soggiorno.

Per avere maggiori informazioni consulta l'opuscolo informativo per il richiedente lo status di rifugiato.

Fonti: Ministero dell'interno